Le 9 sensazioni fisiche causate dall’ansia

Potrebbero interessarti anche...

23 Risposte

  1. Enza ha detto:

    L’ansia accentuata mi ha portato ad essere claustrofobica.Come mi posso curare?

    • ernesta-zanotti ha detto:

      gentile Enza
      per curare la claustofobia vale la stessa regola: affrontare le paure. se non riesce sola è necessario un intervento di un professionista qualificato ad approccio cognitivo-comportamentale.
      cordiali saluti
      drsa Zanotti Ernesta

  2. Antonio ha detto:

    Come curare gli stati d’ansia?

    • ernesta-zanotti ha detto:

      gentile lettore mi fa una domanda troppo generica…le darò la risposta piu sensata: affrontandola.
      se non riesce può farsi aiutare da un terapeuta cognitivo

  3. Antonio ha detto:

    Ci sono dei Rimedi naturali?

    • ernesta-zanotti ha detto:

      si ma non sono sempre efficaci sopratutto nel tempo..diciamo che alleviano. bisogna però rivolgersi ad un esperto omeopata, fitoterapista, erboristeria e farmacia

  4. Antonio ha detto:

    Cosa mi sapreste dire a riguardo della derealizzazione?

    • ernesta-zanotti ha detto:

      esistono diverse cause per la derealizzazione .in generale si tratta una sorta di difesa che la mente mette in atto per ” staccarsi” dalla realtà percepita come dolorosa o pericolosa. nell’ansia è un sintomo come un altro..forse meno comune, più “strano” quindi potrebbe spaventare di piu.

  5. Antonio ha detto:

    Ma quando una persona soffre d’ansia ed è derealizzata dovrebbe preoccuparsi?

    • ernesta-zanotti ha detto:

      gentile antonio mi sembra bisognoso di risposte che non possono essere esaustive in un commento in questo blog. la invito a chiedere aiuto ad un collega o a scrivermi in privato e le darò le indicazioni per la consulenza telefonica …in generale è utile occuparsi delle cose non pre-occupare

  6. Nicola.A. ha detto:

    Buongiorno,bellissimo articolo, ma mi chiedo ? Chi manda il messaggio al cervello ? Cioè il cervello restituisce un segnale al corpo, ma al cervello chi manda queste informazioni ? Cordiali saluti.

    • ernesta-zanotti ha detto:

      al cervello arriva lo stimolo esterno che lei interpreta come dannoso (anche se non lo è). al cervello non arriva mai la realtà cosi com’è ma arriva la realtà filtrata dal nostro modo di interpretarla.

  7. dionigi ha detto:

    Buongiorno, il mio medico di base mi disse che ho una base d’ansia molto forte, pertanto ogni volta ho qualche dolorino, temo di avere una brutta malattia, tutto ciò mi porta a soffrire di rigidità muscolare e maloclusione dentale, sempre per la mia scarsa propensione a rilassarmi. Qualche consiglio?

  8. Sara ha detto:

    Bellissimo articolo, l’ho salvato addirittura sulla home del telefono. Ho letto tanto sull’argomento ma uno così accurato e vicino alla realtà non l’avevo ancora letto, quindi prima di tutto complimenti per la professionalità.
    Io ho sofferto per un anno di attacchi di panico molto forti, per fortuna ora soffro d’ansia (che penso non mi abbandonerà almeno finché non finirò l’università) ma non così sconvolgente.
    La cosa che più mi aveva destabilizzato era la sensazione del battito del cuore accelerato, ancora oggi mi dà fastidio sentirlo accelerato anche se è perché semplicemente sto correndo o sto digerendo una cena più abbondante del solito. L’ansia ora mi si è trasferita allo stomaco, vicino agli esami soffro spesso di gastrite ma la preferisco agli attacchi di panico.

    • ernesta-zanotti ha detto:

      grazie sara per le sue parole. provi ad imparare delle tecniche di rilassamento come il training autogeno o la meditazione..possono aiutarla

  9. federico ha detto:

    salve
    finalmente un articolo fatto davvero bene che non si limita solo a descrivere sintomi ma cerca ( e riesce) a dare anche una spiegazione razionale/emozionale di quello che percepiamo quando siamo vittima di quei momenti. Articolo da rileggere piu volte !
    io sto cercando di stare meglio con rimedi naturali ( tipo iperico e biancospino) e anche con la melatonina e direi che mi trovo bene in alternativa a farmaci per abbassare la pressione e ansiolitici che mi fanno stare solo peggio.
    complimenti ancora per l’articolo

  10. federico ha detto:

    Una cosa però non ho ancora ben capito …
    perchè attacchi di panico o di ansia spesso ( o quasi sempre-per quanto mi riguarda-) si verificano in momenti tranquilli anzi quando magari il periodo che ha creato tensione riteniamo di averlo superato…come giustamente dice lei…”devi aspettare 30 minuti per tagliarti i capelli e BOOM e parte l’adrenalina”
    ….quindi PERCHE’ anche in momenti di totale assenza (come l’esempio di prima -oppure mentre stai leggendo comodamente un bel libro) del minimo sintomo di percezione di pericolo …BOOM…parte il tutto…è questo che proprio non capisco…
    grazie

    • ernesta-zanotti ha detto:

      può essere che ci sia un eccesso di energia che trova sfogo quando vuole lei. è lo stress che si accumula. da li poi scatta tutta la dinamica raccontata.

  11. Oleandra ha detto:

    Il mio neurologo mi dice che passerá e continuare la cura ma guariró realmemte ? Mi sempra di impazzire
    Lotto ogni giorno con la speranza che tutto passera

    • ernesta-zanotti ha detto:

      passa l ansia ma non la paura dell ansia..questa passa con una sana presa di consapevolezza..uno psicoterapeuta la può aiutare oppure legga legga legga tanto sull’argomento

  12. Pasquale ha detto:

    Salve, io ho.una sensazione nelle.gambe , gia quando mi.metto nel letto mi fa come se non mi sentessi le gambe mi fa una sensazione strana che quando chiudo gli occhi mi fa anche alla testa e non mi fa dormire sto fatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *