L’errore (che molti fanno) che può trasformare l’ansia in attacco di panico

Potrebbero interessarti anche...

24 risposte

  1. Marta ha detto:

    Volevo ringraziarla per i suoi articoli, li trovo interessanti, realistici e molto utili. Peccato lei sia a Brescia, altrimenti l’avrei incontrata volentieri.
    Marta

  2. Kevin ha detto:

    Salve come sempre i suoi consigli sono ottimi. Quindi quella energia nervosa o ansia alta di base. ..se la accettiamo e conviviamo potremo plasmarla ,senza catastrofizzare?un saluto.

  3. Jo ha detto:

    Salve Dottoressa
    Nel mio caso l’ansia si presenta quando devo mangiare con gli altri, anche con i parenti. Sento come un peso sullo stomaco, e mi sembra di avere gli occhi addosso, si placa quando finisco di mangiare e mi allontano dalla tavola. Adottando le tecniche sopra descritte ho notato di riuscire a calmare in parte l’ansia però provo comunque una certa inquietudine quando arriva l’ora dei pasti.
    Saluti

    • ernesta-zanotti ha detto:

      certo…ciò di cui si parla è come gestire l’ansia per non peggiorarla..ciò che lei prova è un ansia anticipatoria su basi sociale…qui si aprirebbe poi un discorso piu specifico

  4. Antonella ha detto:

    Dottoressa ,io sto da quasi un mese con testa offuscata non lucida ,mancanza di concentrazione,e questo dentro me provoca nervoso passa?bevo camomilla mattina,e sera ! Ci sto mettendo in tutto buona volontà passa?cosa devo fare oltre a uscire,e leggere?

  5. Claudia ha detto:

    Buongiorno Dottoressa,
    grazie mille per tutti gli articoli su ansia e panico.
    Mi sono davvero utili e mi aiutano a ritornare coi piedi per terra.

  6. Marina ha detto:

    Come si può allontanare la sensazione di mancanza di respiro ?

  7. Marco ha detto:

    Grazie! Leggendo mi sentivo più forte e bene, molto interessante, letto e riletto con molta attenzione. Grazie, leggerei senza mai stancarmi tutto quello che lei scrive in merito, non ho mai trovato nulla di così bello, importante e coinvolgente.

  8. Marco ha detto:

    Mi piacerebbe leggere un libro suo, sicuramente troverei tutto quello che mi serve per contrastare l’ansia e la paura di questa brutta “bestia”.

  9. Luigi ha detto:

    Salve è da un po’ che vivo per questo, la verità è che tutto quello che mi passa per la testa penso sia vero, e mi manda in ansia totale, da questo mi è capitato addirittura di pensare di essere omosessuale è da questo la mia mente si blocca

    • ernesta-zanotti ha detto:

      la invito a ripetersi questo bellissimo mantra che il mio trainer mi insegnò a scuola di specializzazione “è solo un pensiero non è un fatto vero”! se lo ricordi e lo viva!
      potrebbe anche pensare cose meravigliose e fortunate su di sè..

    • Sonia ha detto:

      Salve dottoressa, nel mio caso l’ansia si manifesta con la digestione che mi provoca tachicardia, battito irregolare, sensazione di confusione mentale.
      Purtroppo quando mi capita di andare a mangiare fuori, l’ansia anticipatoria mi provoca molte difficoltà digestive.
      Quando comincio a sentire i sintomi indicati sopra, non riesco a controllarmi, peggiorando la situazione, e nella mia testa si intrufola il pensiero di avere dei problemi cardiaci.
      Vorrei riuscire in quei momenti a non perdere il controllo. Rilassare l’addome e respirare profondamente.
      Ma è molto difficile, sopratutto quando comincio a pensare che da un momento all’altro mi sentirò male.
      Ha dei consigli da darmi?
      Grazie

  10. Manuela ha detto:

    Dottoressa sono Manuela e ho 22 anni Le scrivo perché da marzo 2019​ (saltuariamente, ci sono stati mesi in cui sono stata bene e quei pensieri sembravano davvero lontani) soffro di pensieri intrusivi, ossessivi che mi causano ansia e malessere, ho paura di perdere il controllo di me stessa, di far male a me stessa e da qualche giorno sono sfiduciata, ho paura di non riuscire più a trovare la serenità di un tempo; a volte mi sento impazzire e ho paura che questo stato d’ansia mi porti alla depressione (ho proprio paura di questo). Da adolescente ricordo che ci sono stati pensieri intrusivi ma sono andati via da soli. Spero possa darmi qualche consiglio, se abitassi in Lombardia verrei con piacere in terapia da lei, traspare molta umanità e comprensione dai suoi articoli ma sono siciliana e mi è impossibile. Ho pensato di iscrivermi a yoga. Grazie

    • ernesta-zanotti ha detto:

      ciao manuela
      solitamente i pensieri ossessivi denotano persone iper responsabili, legate al controllo
      sembra chiaro che le tue paure di impazzire e ammalarti siano i fattori scatenati dell’ansia..devi lavorare su te stessa per imparare a non temere i sintomi,per accettare i tuoi lati deboli e a riscoprirti forte e coraggiosa..vitale…ti sarebbe utile anche studiare un po di psicologia per capire che pazzi non si diventa cosi!! se non riesci da sola il miglior consiglio è quello di cercarti un terapeuta che ti aiuti…fallo entro 3/4 mesi se non hai beneficio

  11. Manuela ha detto:

    Grazie mille dottoressa

  12. Rosi ha detto:

    Gentile dottoressa da 8 mesi che ho gli acufeni e non dormo più bene ,e questo mi genera ansia e depressione ,cosa posso fare per migliorare la situazione

  13. Vincenza ha detto:

    Dottoressa buongiorno grazie per i suoi articoli sono bellissimi ma e possibile che l ansia si presenta con un improvvisa debolezza strana debolezza ma e solo sensazioni perché poi la forza c’è?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *